Delta del Po: le chiese dei miracoli la confraternita dei “fradei” - itAdria

itAdria

CHIESE STORIE

Delta del Po: le chiese dei miracoli la confraternita dei “fradei”

Oratorio Mazzucco

Delta del Po, le chiese dei miracoli, la confraternita dei “fradei” In questo terzo e ultimo articolo, parliamo ancora di chiese dei miracoli. Il Delta del Po, non è solo un territorio prettamente naturalistico, ma è anche ricco di storia e tradizioni. Per questo articolo abbiamo attinto da diversi fonti e autori che citiamo nei vari link. Da tutto ciò nasce l’idea, approfondendo le realtè presenti, di quello che potrebbe essere anche il turismo religioso nel Delta del Po. Non a caso, nel 2020 il Giardino Botanico di Porto Caleri è stato scelto scelto per l’istallazione temporanea di una cappella. Il progetto “Laudato si” è ispirato al concetto di ecologia integrale dell’enciclica di Papa Francesco.

Delta del Po Laudati Si
La Cappella del “Laudato si” Porto Caleri 4 ottobre 2020

I “Fradei de Loreo” La confraternita dei flagellanti della SS Trinità di Loreo.

Come sempre, i nostri articoli non sono a carattere storico o scientifico ma di semplice conoscenza del territorio. In questi articoli abbiamo toccato un tasto che andrebbe molto più approfondito. Ci limitiamo a citare solo i fatti noti e curiosi. Molto ci sarebbe da parlare ancora delle chiese sconsacrate, abbandonate o piccoli oratori privati.

Delta del Po La Chiesetta Ca Zen
La chiestta di tenuta “Cà Zen” Taglio di Po – RO –

Curiosità sulle chiese e oratori del Delta del Po da scoprire

Nel comune di Porto Tolle, sono presenti ben 11 chiese e relative parrocchie, una per ogni frazione che compongono il comune. Nell’elenco non viene citato il piccolo oratorio di Cà Zuliani. Qualcuno si limita a descriverlo come : “La chiesa del borgo di ‘Cà Zuliani’, costruita nel 1931, consiste in un piccolo manufatto rettangolare di ridotte dimensioni, riconducibile ad una sorta di edicola”. A Boccasette, invece si trova il più antico edificio nel territorio comunale. La chiesa, risalente al 1848. Al tempo erano presenti solo povere casupole e casoni di canna e una stazione della Guardia di finanza austriaca.

Chiesa Del Polesinin Pino Schiesari Due
Chiesa dael Polesinin tratto dalla pagina FB di Pino Schiesari

Loreo e Rosolina, tra oratori e flagellanti.

Loreo è la più antica comunità parrocchiale del Basso Polesine. Antichi documenti attestano nel 1226 la presenza del primo arciprete. A Loreo troviamo, stranamente, due chiese una accanto all’altra. Un primo è l’Oratorio della confraternita della Santissima Trinità. Un edificio costruito nel 1613 per ospitare la confraternita, nata cinque anni prima. La seconda chiesa o duomo, della Beata Vergine della Carità fu costruita a partire dal 1658. Progettata dal grande architetto e scultore veneziano Baldassarre Longhena. Molto importante l’organo settecentesco presente, datato 1787, opera di Gaetano Callido, il più celebre organaro veneto di tutti i tempi.

Delta del Po Chiesa Madonna Del Pilastro. La Versione Che Si Puo Ammirare E Datata 1615 696x578 1
Chiesa della Madonna del Pilastro

Il miracolo della Beata Vergine del Pilastro

Nella prima periferia di Loreo sorge la Chiesa della Beata Vergine del Pilastro. Si racconta di una Signora giunta al Porto di Loreo. Questa chiedeva un passaggio per Cremona, due imbarcazioni erano prossime a salpare verso la Lombardia con le loro merci. Dalla prima imbarcazione fu allontanata in malo modo, ma venne accolta con benevolenza dalla seconda.

La bufera nella notte

Durante la notte, mentre le due imbarcazioni risalivano il fiume Po, arrivò una forte bufera. Durante la bufera la prima imbarcazione si capovolse e fu inghiottita dall’acqua. Laltra invece senza difficoltà raggiunse più rapidamente del solito il porto cremonese di buon mattino (normalmente servivano tre giorni di navigazione). Sorpresi della cosa, i rematori scesero sottocoperta a cercare la Signora, ma era scomparsa. Pensando di aver trasportato la Vergine Maria, al loro ritorno si prodigarono affinché nel luogo del Pilastro i procuratori facessero edificare un Oratorio in onore della Vergine, dal titolo Madonna del Pilastro”.

I “Fradei de Loreo” La confraternita dei flagellanti della SS Trinità di Loreo.

La confraternita dei flagellanti della SS Trinità di Loreo, fu fondata nel 1608 dal vescovo Lorenzo Pezzato, tuttora attiva con numerosi iscritti. Ogni anno alla vigilia della festa della SS Trinità, nello stesso oratorio fatto erigere nel 1613, “fradei”, giongono a Loreo da diverse e lontane località. “A mezzanotte sono chiamati a raccolta dalla campana dell’Oratorio, dove si svolge la cerimonia pubblica della vestizione con caratteristico saio rosso con cappuccioi. I confratelli iniziano poi pratiche religiose conosciute come orazioni mentali con la disciplina che la Costituzione della Confraternita stabilisce con rito segreto.Poi i “fradei” escono in processione, coi cappucci rossi calati sul saio, impugnando torce e candele accese. Dopo due chilometri la processione raggiunge la chiesa del Pilatro per le preghiere ai defunti. Cliccando qui un nostro articolo di it. Rovigo di Alessandro Effe.

Delta del Po: le chiese dei miracoli la confraternita dei “fradei” ultima modifica: 2021-11-12T10:15:04+01:00 da Nicola Donà

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x