L'avventura di Nicolò: da un desiderio un progetto per navigare nel Canalbianco - itAdria

itAdria

PERSONAGGI STORIE

L’avventura di Nicolò: da un desiderio un progetto per navigare nel Canalbianco

Partenza (torricella Di Sissa Pr)

L’avventura di Nicolò. Adria, la città porta del Delta del Po, sa sempre conquistare, accogliere ed interessare, con la sua bellezza e infinita storia. In quest’ottica potremo definire l’inizio dell’avventura di Nicolò con la città etrusca. Abbiamo incominciato a seguire Nicolò Cerisola ed il suo progetto, quando lo abbiamo incontrato casualmente nella sede della Pro Loco cittadina. Lui era intento a chiedere tutte informazioni possibili, sul tratto cittadino navigabile Fissero-Tartaro-Canalbianco. La cortese insistenza e la simpatia, nell’ottenere informazioni, sua e dei suoi accompagnatori, ha suscitato la nostra curiosità; tanto da carpire il progetto e i suoi risvolti per la città adriese. E con questo pezzo vi raccontiamo, in anteprima il suo interessante desiderio e progetto di come scoprire il nostro territorio .

Tempimageapvwp3
Nicolò Cerisola (al Centro della foto) ad Adria in Pro Loco nel settembre scorso (foto ItAdria.it)

La prima cosa interessante è sapere chi è Nicolò Cerisola. Nicolò è un affermato medico specialista in psichiatria milanese appassionato da sempre di nautica. Attualmente all’età di 68, anni per lui è giunta la meritata pensione. Anche se continua a svolgere il suo mestiere come libero professionista, vuole dare respiro a tutti i suoi sogni di libertà a contatto stretto con la natura più incontaminata; dopo tanti anni passati nel risolvere i problemi dei suoi pazienti, il desiderio di prendersi del tempo tutto per se.

L’avventura di Nicolò: da Mantova al Mare Adriatico con un omaggio speciale ad Adria

La sua avventura in solitaria, prevista nella primavera del 2022, sarà quella di scoprire il tratto dell’idrovia Fissero-Tartaro-Canalbianco partendo da Mantova arrivando al Mare Adriatico . Vuole perciò attraverso questa sua personale avventura, percorre il tratto dell’idrovia scelta, vivendo tutto il viaggio all’interno della sua pilotina. Cioè dormendo sempre all’interno della stessa, approdando in tutti i paesi che la costeggiano, tra campagne e canali e riservandosi solo la sera, lo sfizio per così dire, di cenare in una trattoria caratteristica nelle località dove approderà; gustando ovviamente le specialità consigliate del luogo.

La Pilotina Di Nicolo
La Barca (pilotina) con cui Nicolò effettuerà il suo viaggio

Da un desiderio di libertà e per conoscere il territorio tra acqua e terra

L’avventura di Nicolò. Ci racconta Nicolò, che si porta questo desiderio di piena libertà, ( si spera post pandemico n.d.r) vivendo ed assaporando la natura al suo massimo splendore nel periodo primaverile, vivendolo proprio tra le campagne in fiore, navigando in solitaria nei canali che bagnano queste fertili terre. Quale allora il percorso migliore se non quello dell’idrovia Fissero-Tartaro-Canalbianco; afferma Nicolò Cerisola. Una via navigabile, questa , dichiara di cui si parla da sempre, una opportunità incredibile, ma mai sfruttata appieno. Ma non solo, attraversa questo percorso vivere i luoghi pieni di storia di cui si sa poco, ma che lui intende conoscere personalmente e assimilare il più possibile.

La Regata
Adria con la storica regata del 19 settembre scorso

In questo scenario Adria, per lui rappresenta il punto più rappresentativo di questo splendido territorio. Già il fatto ci dice; che sia la città che ha dato il nome al Mare Adriatico, fa storia a se e qui dedicherà il maggior tempo della sua avventura di conoscenza del territorio tra natura, storia e leggende. Noi di itAdria.it lo seguiremo in questo suo progetto, condividendo con lui il suo viaggio. Ci racconterà perciò gli incontri con le persone in questa avventura; i luoghi degli approdi e le curiosità riscontrate. Attendiamo perciò il suo inizio viaggio a bordo della sua pilotina, per vivere insieme a lui, questo bel racconto; di cui noi non nascondiamo una certa invidia riuscendo Nicolò, da un suo desiderio realizzare un viaggio cui forse tutti vorremmo ritrovarci.

L’avventura di Nicolò: da un desiderio un progetto per navigare nel Canalbianco ultima modifica: 2021-11-24T16:11:12+01:00 da Doati Marco

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x