itAdria

EVENTI TRADIZIONI

La regata di Adriacqua Festival: chi ha vinto e chi ha partecipato

La Remiera

Il 19 settembre abbiamo potuto ammirare remiere e kayak sfidarsi sul ramo interno del Canalbianco, di fronte al Teatro Comunale di Adria. Per riflettere ancora una volta sull’elemento “acqua” che caratterizza il nostro territorio, Adriacqua Festival è proseguito sabato 25 settembre con un concerto avente per titolo proprio “Acqua” promosso dalla Pro Loco. Un repertorio di canzoni internazionali che insieme a selezionate rime a tema hanno offerto un ottimo momento di intrattenimento nell’ormai collaudata “Arena Casellati“.
Non vi abbiamo ancora svelato, però, chi ha vinto la prima regata e quali remiere hanno partecipato. Premettiamo che l’imbarcazione utilizzata è stata prevalentemente il sandolo ovvero una barca a fondo piatto. Si tratta di una delle imbarcazioni venete più diffuse, il cui nome sembra derivi, proprio per la sua forma, dal latino  sandalium, cioè calzatura.

Concerto Acqua

La regata con la tecnica della voga alla veneta

Se osservate le foto vedrete che i regatanti vogano in piedi. Si adotta, infatti, la cosiddetta tecnica della voga alla Veneta. Questa ha origini antiche che derivano dalla particolare condizione del fondale delle lagune. Ben undici gli equipaggi partecipanti alla regata di Adria formati estraendo i nomi dei componenti delle remiere aderenti. Erano presenti, infatti, la Remiera Clodiense fondata a Chioggia nel 1993 da un gruppo di appassionati di voga veneta e la Remiera Concordiense di Concordia Sagittaria. Sempre dalla provincia di Venezia sono arrivate, poi, la Voga Veneta Mestre, la Remiera Jesolo, la Remiera di Mira-Oriago. Anche da Pavia sono giunti due rappresentanti della Battellieri di Cristoforo Colombo. Infine, la provincia di Rovigo era rappresentata dal Gruppo Remiero Adigetto di Villanova del Ghebbo.

La Regata
La Regata La Gara

La classifica dei primi quattro classificati arrivati in bandiera

La classifica finale ha visto prevalere su tutti la coppia Lorenzo Bizio e Bruno Tagliapietra della Voga Veneta Mestre con un tempo di 4 minuti, 1 sec. e 41 cent.. Al secondo posto Fernando Lanza (Remiera Clodiense) e Giorgio Timini (Voga Veneta Mestre) con 4 minuti 11 sec. e 22 cent.. A seguire la coppia Emanuela Barbiero e Fabio Pitteri della Voga Veneta Mestre. Quarti classificati Monia Costantini (Voga Veneta Mestre) e Marco Nogarotto (Remiera Concordiense). Ai quattro equipaggi “arrivati in bandiera” sono state assegnate, appunto, le tradizionali bandiere della regata. Una bandiera rossa è stata consegnata ai primi classificati, ai secondi bianca, ai terzi verde (colori in omaggio della bandiera italiana). I quarti arrivati hanno ricevuto la bandiera azzurra (colore di Casa Savoia). In passato la bandiera destinata ai quarti classificati era gialla.

La Regata Fabrizio Pilla
Fabrizio Pilla della Remiera Clodiense

Appassionante anche la gara di kayak con i giovani dell’ASD Canottieri Adria. Alla fine si è rivelata una giornata molto intensa ed entusiasmante che ha ricordato l’importanza della nostra Città nell’antichità. Le parole giuste sono giunte da Chieri, da un adriese d’origine, Adelino Mattarello che ha composto la bellissima poesia “Adria e il Mare Adriatico” consegnata al Sindaco Omar Barbierato. Vi consiglio di leggerla perchè è scritta davvero con il cuore!

la remiera : poesia Adria E Il Mare Adriatico
La regata di Adriacqua Festival: chi ha vinto e chi ha partecipato ultima modifica: 2021-09-26T23:53:21+02:00 da Letizia Guerra

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x