GLI ADRIESI RACCONTANO ADRIA

itAdria

CONSIGLI UTILI LO SAPEVI CHE

I Vini del Polesine e del Delta Po una rivelazione con La Mainarda

Calice Di Vino

In pieno territorio Adriese, nel cuore del Parco del Delta del Po esiste un’azienda vitivinicola che ha come mission la riscoperta dei vini del territorio. Con grande passione e notevole dedizione, Emanuele Rigon da decenni ricerca i vitigni autoctoni del Polesine; e sperimenta con cura la loro coltivazione. Ottenendone ottimi e pregiati vini. Siamo andati, nei giorni scorsi a fargli visita nella sua splendida tenuta La Mainarda di Bellombra. Nella deliziosa frazione di Adria, l’azienda di Rigon si estende per ben 13 ettari di coltivazione di importanti vitigni; ed è per questo la più grande azienda vitivinicola della Provincia di Rovigo. I Vini del Polesine e del Delta Po hanno perciò qui degnamente: la loro casa madre.

Emanuele Rigon
Adria- Frazione di Bellombra- Emanuele Rigon tra le sue vigne (foto Marco Doati)

Un riscatto per il Polesine questa realtà, in quanto per quanto riguarda il vino si pensa generalmente a due sole aree distinte nel Veneto. La provincia di Treviso (zona Valdobbiadene) famosa per il prosecco l’area del Veronese con i celebri vini quali; l’amarone, il soave e il lugana.

I Vini del Polesine e del Delta Po: una tradizione ritrovata

Sig. Emanuele grazie al suo intenso lavoro di ricerca di viti autoctone ci sta facendo riscoprire, il gusto del bere vino Polesano: “ Si! Il tentativo sembra riuscito, visto la nostra buona produzione attuale. Una novità in fondo questa, in quanto non avendo una grande tradizione vinicola non si pensa al Polesine quale terra di vini. Ma per esempio anche se non vino propriamente autoctono come il Merlot molto conosciuto, nella nostra zona di produzione si differenzia per un profumo più marcato, gusto deciso e di colore chiaro”.

I Vini del Polesine e del Delta Po Grappolo Della Varietà Del Turchetta
La Mainarda- Grappolo di vitigno del Turchetta (vino autoctono del Polesine)

Ci racconti Emanuele, un pò del suo progetto di recupero e valorizzazione delle vecchie varietà di vitigni autoctoni del Polesine:” Una ricerca che ci ha dato, un ottimo risultato quale vino autoctono è quello del Turchetta. Si tratta di un vitigno tipico della nostra zona (alto Polesine). Abbandonato in passato e riscoperto proprio negli ultimi anni dalla nostra azienda. È un vino rosso molto corposo, che attualmente poche aziende producono. Nel nostro caso la produzione è limitata ad numero molto ridotto di bottiglie. Si tratta comunque di uno dei nostri vini; tra i più apprezzati”.

I Vini del Polesine e del Delta Po La Mainarda
La Mainarda Bellombra – particolari della cantina

Invece, Rigon la Basegana non è un vino proprio di queste terre?: “La Basegana è ormai quasi del tutto scomparsa. Noi qui in azienda abbiamo pochi vitigni. Ma la conserviamo gelosamente, con le poche bottiglie che produciamo praticamente solo per noi. È un’uva da tavola a buccia rossa (ma la si ricorda anche bianca), che sino agli anni ’60 del secolo scorso, si coltivava in tutte le corti di Bellombra e Panarella. Una volta si usava per tagliare vini più consistenti, essendo di basso contenuto alcolico. Ma esisteva anche la variante del Baseganin vino-bevanda dal ridottissimo contenuto alcolico; che veniva offerto durante la mietitura ai lavoratori, quale ristoro.

Una Produzione di ottimi vini in un territorio dove la natura regna incontrastata

Ci confida Emanuele Rigon che la sua prossima sfida sta nel fare conoscere ai giovani questi vini. Ma anche di variare la produzione di queste varietà per poter incontrare i loro gusti.

I Vini del Polesine e del Delta Po Giovane E Vino

Con Vini fermi e frizzanti. Continuando ovviamente la piantumazione di varietà che meglio si adattano a questo territorio e magari scoprendone di ulteriori autoctone; perché La Mainarda con le sue rinnovate scoperte non finisce mai di stupirci.

Informazioni e contatti Azienda Vitivinicola “La Mainarda” di Rigon Emanuele:

Via Marcanta, 26 Bellombra (Ro) Tel. e Fax 0426 43420 cell. 339 7332667

e-mail: [email protected]

I Vini del Polesine e del Delta Po una rivelazione con La Mainarda ultima modifica: 2020-08-19T08:50:00+02:00 da Doati Marco
To Top