LO SAPEVI CHE PAESAGGI

Ciclovia e cicloturismo ad Adria: belle realtà di nome e di fatto

Ciclista Ciclovia

Il 2019, anno del turismo lento, è dedicato a chi vuole muoversi in modo slow.  Per questo bisogna prediligere un mezzo di trasporto lento e rispettoso dell’ambiente. Avete mai pensato ad una vacanza di questo tipo? Volete scoprire territori e vivere un’esperienza autentica e salutare? Oppure sperimentare un semplice percorso in mezzo alla natura? Preparate la vostra bici perché oggi parliamo di ciclovie.  Dalla parola si intuisce facilmente che sono  strade. La ciclovia unisce territori lontani permettendo lo sviluppo di una mobilità alternativa.  Anche il Comune di Adria è all’interno del tracciato di ben quattro ciclovie. Scopriamo quali e a che punto sono i progetti.

Ciclabile VEN-TO

Questa ciclovia ha un nome che è tutto un programma: Ven-To ovvero Venezia-Torino. Il filo conduttore è il fiume Po. Si parla, quindi, di una via ciclabile lungo tutta la dorsale del Grande Fiume. Al progetto VENTO sta lavorando da nove anni il gruppo di ricerca del Dipartimento di architettura e studi urbani del Politecnico di Milano, guidato da Paolo Pileri. Quest’ultimo è l’ideatore del Vento Bici Tour, carovana ciclistica pensata per la verifica sul campo del tracciato. Ben presto è diventato un modo per confrontarsi con le autorità locali, coinvolgendole nel progetto. L’edizione 2019 del tour si è appena conclusa. Il 2 giugno ha fatto tappa anche ad Adria. Un biciaperitivo ha accolto il numeroso gruppo  presso il Museo Archeologico Nazionale. Il 2 luglio, sempre presso il Museo, verrà inaugurata la mostra Con i miei occhi, dedicata all’edizione 2018 del Vento bike tour.

Ciclovia - Tappa 2019 della VenTo ad Adria presso il Museo Archeologico

Una ciclovia di oltre 600 Km. che passa per Adria

Attualmente lungo il tracciato sono presenti solo 102 km di ciclabili già pedalabili in sicurezza (il 15% del percorso). 284 km sono tratti pedalabili solo agendo sulle regole d’uso. Vi sono, però, anche 293 km di strade abbastanza pericolose per le bici che necessitano ancora di interventi più o meno complessi. La tratta Adria–Chioggia dovrebbe essere tra le prime in ordine di tempo che verranno realizzate con il contributo del Ministero. Il tracciato della Ven-To nel Comune di Adria passa per Bottrighe percorrendo Via Dante e Strada Spolverin per un lungo tratto. Passato il ponte sul Collettore Padano si gira a destra costeggiando lo stesso corso d’acqua fino alla Conca di Volta Grimana.

Ciclabile - Partenza della tappa Adria Venezia Ven-To 2019

La ciclovia della Seta

La Ciclovia della Seta è un percorso di oltre 400 Km. che collega l’Adriatico al Tirreno. Il filo conduttore è appunto la seta. Si parte da Venezia luogo in cui si aprirono le rotte commerciali dall’oriente. È previsto il passaggio per Bologna, Lucca e Pisa. Si arriva, infine, a Livorno che rappresentava un porto di partenza per i filati. Monte Sole Bike Group porta avanti questo progetto da oltre 20 anni. Anche il Comune di Adria è toccato da questo tracciato. Giungendo da Chioggia in località Botti Barbarighe si imbocca, infatti, la strada per Fasana. Qui la ciclovia passa di fronte alla Chiesa Parrocchiale Beata Vergine delle Grazie. Attraverso Via Ramalto si giunge sino a Cà Emo dove si seguono le indicazioni per Villadose. Esiste una pubblicazione che descrive questa ciclovia che può essere percorsa completamente.

Via Della Seta - ciclisti di passaggio

La Ciclovia Adriatica

L’idea iniziale della Ciclovia Adriatica prevedeva un percorso da Venezia a Santa Maria di Leuca. Le ultime notizie parlano, invece, di un tracciato ridotto che collegherà Chioggia con il Gargano. Il filo conduttore è il Mare Adriatico. La ciclovia potrebbe addirittura essere collegata a un grande percorso già esistente, dal Baltico all’Adriatico. Sicuramente potrebbe essere il proseguimento della ciclovia Trieste-Lignano Sabbiadoro-Venezia. L’ipotetico tracciato prevede un passaggio nel Comune di Adria. Da Loreo si giunge a Cavanella Po passando proprio nei pressi dell’Adria International Raceway in loc. Smergoncino. Il percorso rientrerebbe, poi, nel Comune di Loreo costeggiando il Canalbianco fino alla Conca di Volta Grimana. Nulla è ancora certo essendo giunti solo alla firma del protocollo d’intesa tra le varie regioni.

Ciclovia Adriatica - cartello di segnalazione

Adriabike, un percorso cicloturistico a tappe

La ciclovia Adriabike è un percorso cicloturistico che collega le città di Kranjska Gora e Ravenna. L’itinerario più impegnativo passa solo per la parte slovena. L’itinerario che tocca Adria è chiamato la Via delle Valli. Lungo 84 Km. parte da Chioggia e scendendo da Cavanella d’Adige giunge sino ad Albarella. Qui la strada s’interrompe, ma un traghetto consente di recarsi sull’altra sponda, presso Porto Levante. Attraversate le valli del Delta del Po si passa poi per Villaregia, Cà Cappellino e Porto Viro. Si giunge ad Adria da Cavanella Po e via Piantamelon. Da Adria si riparte per la traversata del Delta del Po, un percorso di quasi 50 Km che giunge a Goro.

Adriabike - frontespizio del pieghevole illustrativo di Adriabike la ciclovia dell'Alto Adriatico

Per visualizzare il percorso completo: https://adriabike.eu/adriabike/main/seconda/31

https://adriabike.eu/adriabike/upload/brochure/adriabikeIT/HTML/files/assets/basic-html/index.html#1

Il futuro è il cicloturismo

Questi progetti ci fanno comprendere che il cicloturismo è in forte espansione. L’esistenza di un percorso ciclabile sul territorio incrementa sicuramente i flussi di visitazione. E tutto ciò implica degli importanti sviluppi economici. Con il passare del tempo si comprenderà la portata di queste reti. Se ci pensiamo bene quasi tutte le vie portano ad Adria… almeno nel nome!

Letizia Guerra

Autore: Letizia Guerra

Da molti anni sono impegnata attivamente nell’associazionismo cittadino perché innamorata della mia Città e della mia Terra. Amo mettermi alla prova in nuovi progetti e accettare nuove sfide, conversare, soffermarmi a guardare il mare, un tramonto o un cielo stellato. Ho suonato il pianoforte, ho praticato danza, ho dipinto e continuo a coltivare queste passioni artistiche, ma non contemporaneamente!
Ciclovia e cicloturismo ad Adria: belle realtà di nome e di fatto ultima modifica: 2019-06-14T08:50:15+02:00 da Letizia Guerra

Commenti

To Top