I Campioni del Rugby Rovigo ringraziano la Virgen di Los Lagos - itAdria

itAdria

NEWS STORIE

I Campioni del Rugby Rovigo ringraziano la Virgen di Los Lagos

Rugby Rovigo

Una grande devozione, tante preghiere, hanno contribuito all’importante risultato sul campo; questo è quello che stiamo per raccontarvi. Dopo la grande vittoria ottenuta quest’anno, dai Campioni d’Italia del Rugby Rovigo sul campo del Petrarca Rugby nella finalissima dello sport dalla palla ovale; abbiamo incontrato chi li ha sostenuti. Soprattutto con la preghiera durante il match. Orante, durante la partita; al cospetto della statua della Madonnina di San Juan di Los Lagos nel nuovo Santuario di Panarella, ginoflesso e trepidante in attesa di un vero miracolo sportivo fino alla fine del match; c’era infatti, Giancarlo Checchinato (già campione di Rugby italiano ed ex presidente del Rugby Rovigo).

Virgen Di Los Lagos
Panarella -Parco del Delta del Po – La Virgen di San Juan di Los Lagos

Personaggio, Checchinato che stiamo scoprendo, ultimamente attraverso le nostre pagine. Lui è fautore dell’iniziativa di realizzare, insieme al comitato amici della Madonna di San Juan di Los Lagos di Panarella, il piccolo ma denso di significato mariano; un itinerario religioso. Luogo, questo nel cuore del Parco del Delta del Po (160 abitanti) pensato e ideato, per generare la devozione e riflessione all’immagine dell’importante Madonna Messicana (con milioni di devoti e tanti miracoli accertati) del Centro America.

I Campioni del Rugby Rovigo ringraziano la Virgen di Los Lagos: un miracolo la loro vittoria ?

La storia che ha portato questa statuetta messicana nel cuore del Polesine l’abbiamo già raccontata, in lungo e in largo, nelle nostre news; (di seguito riportiamo i link gli articoli a lei dedicati) e anche oltre oceano è stata riportata questa notizia dai giornali Messicani. Giornali locali pure; hanno dato ampio spazio a questa idea e nuova devozione di importazione latino americana. Ma, che questa vittoria dei campioni rodigini, potesse essere qualcosa di prodigioso; non lo avevamo proprio messo in conto. Abbiamo chiesto perciò a Giancarlo Checchinato; testimone e fedele seguace, sia della Virgen che del Rugby Rovigo di raccontarci di persona questo intervento divino. Di cui lui è certo. Avvenuto attraverso un pellegrinaggio dei Rossobu e per le sue suppliche alla Madonna; presso Panarella.

Rovigo Rugby
Panarella – Rugby Rovigo in pellegrinaggio a Panarella alla Virgen prima della finalissima

Giancarlo allora raccontaci questa interessante storia e forse prodigio divino: ” Certo, ma andiamo per ordine. L’idea fondamentale è quella all’inizio; di coniugare spiritualità ed agonismo. Nel piccolo Santuario Mariano di Panarella. Cioè Rugby Rovigo Delta, una leggenda che incontra la Fede sulle rive del Po. Un evento che sembrava impossibile da realizzare; ma che era tanto atteso e desiderato, da entrambe le istituzioni. La Virgen tanto miracolosa giunta dal Messico ha secondo me voluto e favorito questo, permettendomi per sua intercessione di superare le tante difficoltà organizzative di questo evento. La squadra Rossoblu è perciò giunta in pellegrinaggio per un incontro spirituale presso la Virgen, presente il Vescovo di Adria-Rovigo Mons. Pavanello, 15 giorni prima della finalissima, contro la forte squadra del Petrarca Rugby; più volte campione d’Italia e rivale storica del Rovigo.

La Squadra In Meditazione
Panarella – i Rosso-Blu davanti alla Virgen

segue il racconto di Giancarlo Checchinato….Quell’evento, incredibilmente, si è trasformato in un momento indimenticabile di rara ed intensa spiritualità in cui la devozione ed amore è divenuta tangibile, direi di più… palpabile.”

Una vittoria miracolosa; con un avversario più forte sulla carta

Ma Giancarlo perchè ritieni sia stato un “miracolo” la vittoria sul Petrarca Rugby?: “ Allora, ecco arriviamo alla data fatidica di Mercoledì 2 giugno ore 18, finalissima per l’assegnazione del titolo di Campioni d’Italia Top 10 2021. Molti mi avevano rivolto l’invito di recarmi a Padova per assistere all’incontro; ma non me la sentivo… decido di rimanere a Rovigo ma anche li, non posso rimanere in casa davanti alla TV a seguire l’incontro. Alle 17 sento una voce che mi chiama… devo raggiugere la Virgen a Panarella per implorare il suo aiuto e protezione.

Prendo la macchina e corro a Panarella in chiesa davanti alla Virgen, proprio davanti a Lei nel primo banco. Chiudo gli occhi, la finalissima per il titolo sta per iniziare, 80 minuti di guerra sportiva, mi preparo a vivere questa emozione infinita. Chiedo intanto al telefono ad una amica, Lorenza, di accendere la TV su Rai sport 3 e raccontarmi la diretta, intanto il tempo passa e le mie suppliche si intensificano…ma la Rugby Rovigo stava perdendo e mancava una manciata di minuti al termine. Ormai sembrava tutto compromesso.”

Match

I Rossoblu in azione -foto pagina facebook di Rovigo Rugby Delta

Invece Giancarlo cosa è successo?: “Per ribaltare il risultato bisognava segnare almeno una meta realizzare 7 punti, ma mancavano solo 1 o 2 minuti e la partita era nettamente dominata dal Petrarca e ovviamente le speranze si affievolivano. Soltanto un vero e proprio Miracolo poteva ribaltare quella situazione ormai irrimediabile. Rimango in contatto con Lorenza che mi descrive le ultime fasi concitate della gara, mentre io intensifico la mia preghiera, ma ad un certo momento la palla, come un sogno, passa di mano, e va ai Rossoblu e con immensi sforzi; mi racconta Lorenza stavano guadagnato la meta … ed è vittoria. Con mia gioia, immensa la Virgen ha ascoltato le mie preghiere; siamo Campioni d’Italia“.

Altri articoli sulla Virgen di Panarella
I Campioni del Rugby Rovigo ringraziano la Virgen di Los Lagos ultima modifica: 2021-07-07T19:27:54+02:00 da Doati Marco

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x