Delta del Po in bianco, si riparte all'aria aperta - itAdria

itAdria

COSA FARE NATURA

Delta del Po in bianco, si riparte all’aria aperta

Il Biancospino Di Panna Isabella Bondesan

Delta del Po in bianco, si riparte, è tanta la voglia di libertà ed aria aperta, in tanti rispondono all’appello. Ripartono le escursione in barca, in motonave, a piedi o in bicicletta, le visite alle oasi del Parco del Delta, i soggiorni di persone che fuggono dalle città per rifugiarsi in questa nostra terra. I ciclisti ungono le catene, i fotografi puliscono il sensore della fotocamera e i birdwatcher spolverano le lenti dei binocoli. Anche le scarpe da trekking tornano a fare il loro lavoro.

Bici
Le bici

Delta del Po in bianco: la bici, il miglior mezzo

Domenica 6 Giugno, giornata mondiale dell’ambiente e festa delle oasi WWF. Un nutrito gruppo della FIAB Rovigo è partito da Rovigo per raggiungere l’Oasi Nazionale WWF “Golena di Panrella. Settanta chilometri tra andata e ritorno, visita guidata all’oasi e pausa pranzo. Giornata con un meteo incerto, ma tanta soddisfazione e sorprese. In particolare la liberazione di alcuni uccelli curati al Centro Recupero Animali Selvatici di Polesella (Ro) dal bravo Luciano Tarricone e il suo staff.

Delta del Po in bianco
Boschetti illustra la specie (storno) prima della liberazione

Merli, storni e un gheppio

Sono tantissime le specie di uccelli e altri animali selvatici che ogni anno vengono curati dal CRAS di Polesella. Domenica scorsa presso l’Oasi Nazionale Golena di Panarella, Eddi Boschetti, presidente della sezione WWF Rovigo ha dato la libertà a 5 giovani merli rimasti orfani. A dire il vero si sono auto-liberati, ben nutriti e in perfetta forma, appena aperto lo scatolone che li conteneva si sono involati meravigliosamente. E’ toccato poi ad uno storno anch’esso orfano poi e un fantastico gheppio, un piccolo rapace molto importante per i nostri ecosistemi.

Delta del Po in bianco

Delta del Po in bianco: la ripartenza

Particolare ed emozionante, come sempre, la liberazione di questi uccelli che hanno preso il volo. Una ripartenza per loro e anche per noi. Immaginare, ma magari anche credere, che il loro volo sia anche il nostro, un volo verso giorni migliori. Una ripartenza un ritorno alla normalità, ricominciare a incontrarsi per condividere passioni comuni.

Delta del Po in bianco
Passione bici

Prossimi incontri

Proseguono anche le pedalate di Delta By Bike i “Bike tour da 10 e lode” . Sabato 12 giugno si pedala tra le terre dell’antico confine tra Repubblica di Venezia e lo Stato Pontificio. Fuori dal mondo, Delta By Bike, propone la visita al museo/ laboratorio di Fecchio Benvenuto & Famiglia. Cento e più anni di storia di “cuchi” e ocarine. Domenica 13 giugno si pedala tra i “Tre Po” nell’isola di Ariano. Storie di bonifiche e fertili terre coltivate a riso e derivati, tra cui una particolare birra.

7 Pedalando Nelle Terre Di Confine
7 Pedalando Nelle Terre Di Confine 2
Delta del Po in bianco, si riparte all’aria aperta ultima modifica: 2021-06-11T09:14:00+02:00 da Nicola Donà

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x