SPORT STORIE

L’avventura ora si chiama The Walking Delta: vivere la natura con passione

Delta del Po the walking Delta avventura vera-il gruppo

I social media molto spesso propongono esperienze o gruppi a tema su svariate attività da intraprendere a livello personale, per praticare attività sportive o hobby tra i più svariati. Ci ha colpito però navigando tra queste proposte l’esperienza di questi 6 ragazzi del basso polesine. Innamorati del loro territorio con semplicità e fantasia, attraverso una normale pagina facebook  propongono a tutti una camminata in compagnia tra amici, nei sentieri deltizi inesplorati. Un’ attività sportiva tutta dilettantistica la loro, ma ad alto contenuto prestazionale ed esperenziale. Il tutto a totale contatto con la meravigliosa natura che ci circonda nel favoloso parco naturale del delta del Po.

L’idea e la nascita del progetto

Delta del Po the walking Delta avventura vera- I 6 ragazzi del gruppo

The walking Delta- I 6 ragazzi ideatori del gruppo

The Walking Delta è un gruppo composto da 6 elementi, che hanno un nome ed un volto eccoli: Matteo Fabbri, Andrea Forza, Davide Passarella, Andrea Spinello, Luca Travaglia, Simone Zanellati. Sono tutti di Taglio di Po classe 1989. Non sono ancora però una associazione costituita poichè per motivi lavorativi ed organizzativi non sono in grado di gestire l’impegno che ne comporterebbe. Ma si definiscono un gruppo affiatato di moderni avventurieri. L’idea è nata un pò per caso, una sera uscendo come al solito, ci raccontano i ragazzi, parlando del più e del meno si sono resi conto di essere accomunati dalla stessa voglia di evadere dalla routine quotidiana e di intraprendere qualche avventura.

Avventura in paesi lontani? No grazie: il Delta del Po è la vera esperienza

Delta del Po the walking Delta avventura vera-Momenti e paesaggi

The walking Delta-Panorami tratti dall’esperienza

Da subito si sono focalizzati su viaggi lontani o imprese faraoniche, ma poi guardandosi  intorno si sono resi conto che il nostro territorio ( molto spesso sottovalutato) poteva essere lo scenario ideale per ciò che cercavano. Ovviamente raccontano:« non volevamo che le cose fossero semplici quindi subito ci siamo focalizzati sull’idea di fare una camminata in totale autonomia, senza aiuti esterni, portando con noi tutto ciò di cui avevamo bisogno (tenda, viveri, ecc. ecc.) quindi messi a tavolino per individuare il percorso ideale per la nostra prima uscita nel 2017 e abbiamo tracciato, un percorso arginale di 98 km che comprendeva tutta l’isola di Ariano».

Cosa li spinge a questa esperienza

Delta del Po the walking Delta avventura vera

The walking Delta- Momenti

Ciò che li spinge a fare questo è innanzitutto la voglia di avventura raccontano. Inoltre la voglia di valorizzare un territorio troppo spesso sottovalutato e snobbato come il  Delta. Terra che invece ha veramente molto da offrire in termini di avventura. Questo è il loro desiderio dichiarato:«Vogliamo che la gente si avvicini al territorio e riscopra la voglia di esperienze genuine e a contatto con la natura. L’esperienza dell’anno scorso ha sicuramente acceso in noi la miccia di voler continuare su questa strada mettendoci ancora più alla prova, il fatto di camminare fianco a fianco con amici da una vita che si sostengono a vicenda quando qualcuno sta per cedere ed il riuscire a superare i propri limiti uscendo dalla consueta zona di confort forniscono emozioni che ci sono rimaste sotto la pelle. In più abbiamo visto veramente posti bellissimi ed incontaminati e vorremmo che le istituzioni potessero in un futuro valorizzarle maggiormente».

Nel 2018 l’avventura si amplia e si consolida

Delta del Po the walking Delta avventura vera-Panorami del Delta

Parco del Delta del Po- Panorami (foto Toni Gnan)

Nell’avventura del 2018 hanno alzato ancora di più l’asticella della difficoltà, creando un percorso di 120 km per cui hanno avuto bisogno di più preparazione. Hanno scelto l’isola della Donzella primo step per scoprire tutto il delta, quindi dichiarano che anno dopo anno vogliono dedicarsi ad una zona diversa. La differenza che li contraddistingue dagli altri è interagire con le persone che li seguono. Dirette video e foto su tutti i loro canali social per farsi conoscere. Attraverso questi moderni strumenti digitali ci informano:«in molti ci hanno chiesto di poter partecipare ma purtroppo non siamo ancora una associazione. Non possiamo prenderci carico di responsabilità organizzative molto importanti, ma in futuro puntiamo a migliorare sempre di più».

Novità 2019  avventure ancora più impegnative

Delta del Po the walking Delta avventura vera-Panorama

Parco del Delta del Po- Panorama (foto Toni Gnan)

Per quanto riguarda il 2019 hanno in cantiere un percorso ancora più impegnativo, un itenerario di circa 150 km sempre in totale autonomia. Oltre 150 Km per mettere  ulteriormente alla prova la loro esperienza e di chi vorrà seguire questa esperienza (in numero ancora limitato però). Lo scenario previsto sarà la parte rimanente del Delta del Po Veneto ovvero la Zona dei comuni di Porto Viro, Loreo ,Rosolina.

Per tutte le informazioni su questo gruppo di ragazzi qui la loro pagina Facebook

Doati Marco

Autore: Doati Marco

Molta osservazione e poco ragionamento conducono alla verità, molto ragionamento e poca osservazione conducono all’errore. (Alex Carrel)

L’avventura ora si chiama The Walking Delta: vivere la natura con passione ultima modifica: 2019-02-25T09:00:25+02:00 da Doati Marco

Commenti

To Top