GLI ADRIESI RACCONTANO ADRIA

itAdria

ASSOCIAZIONI COSA FARE

Fotomaratone: si scaldano i motori per la prima del 19 marzo

Fotomaratone - immagine della pagina Facebook

La situazione di grave emergenza sanitaria causata dal Coronavirus ha costretto le Associazioni a fermare le loro attività sociali. Anche la Pro Loco di Adria ha dovuto bloccare l’organizzazione di ogni iniziativa e chiudere l’Ufficio Informazioni.  Stop, quindi, al mercatino dell’hobbistica e antiquariato del secondo sabato del mese e ad altre iniziative culturali che si stavano predisponendo. Fermi gli spettacoli e ogni tipo di collaborazione con i teatri cittadini. Seppure condizionati da questo clima di incertezza e di fermo, resta, comunque, viva la voglia di essere attivi. D’altro canto la finalità statutaria dell’Associazione di promuovere manifestazioni ricreative si può attuare anche a distanza. Perchè non provare con delle fotomaratone?

La Pro loco ha pensato a delle iniziative di svago a distanza come le fotomaratone

Per ovviare a questa situazione è nata l’idea di alcuni appuntamenti ludici a distanza. Attraverso Facebook saranno lanciate, quindi, delle foto maratone. Si stanno pensando, però, anche maratone in rima e di disegno.  Si tratterà, quindi, di giocare con le immagini, con le rime e con i colori. Il primo appuntamento in programma sarà proprio una fotomaratona.
In cosa consiste? È un contest con la finalità di produrre immagini da casa su temi specifici, in un tempo prestabilito. Si tratta di un’iniziativa in cui basta un po’ di inventiva e voglia di divertirsi. Si interagisce rimanendo a casa. Tutti possono partecipare previa iscrizione alla pagina Fb: Fotomaratone #iorestoacasa

Fotomaratone da casa

Come si partecipa

I temi verranno proposti a gruppi di 2 alla volta. Saranno resi noti ai partecipanti attraverso post su Fotomaratone #iorestoacasa. I comandi saranno dati alle: 10.00 – 12 .00 – 14.00 – 16.00 – 18.00. La consegna delle immagini dovrà, poi, avvenire caricando le immagini sulla pagina. La pagina è pubblica. Basta una sola immagine per ogni tema. Il termine ultimo per il caricamento delle immagini è fissato per le ore 24.00 del giorno della maratona.

Macchina fotografica e computer

Le fotografie inviate dai partecipanti saranno soggette a giudizio sia di una commissione che dei like. Verranno assegnati dei punteggi agli scatti più divertenti e originali di ogni tema proposto. Non è obbligatorio partecipare necessariamente con tutti i 10 scatti. Non sono previsti premi in denaro. Al vincitore assoluto verrà offerto un premio da stabilirsi successivamente. Così pure anche per chi ha totalizzato più punti per gli scatti originali. L’iniziativa ha, comunque, lo scopo principale di offrire ai partecipanti l’opportunità di svagarsi in questo periodo di emergenza.

Pronti per iniziare la prima delle fotomaratone?

Siete pronti a gareggiare a colpi di immagini? Se sì, mettete mi piace alla pagina Facebook. Questa è: Fotomaratone #iorestoacasa. Cominceremo la prima sfida giovedì 19 marzo alle ore 10.00. A quell’ora i partecipanti riceveranno direttamente sulla pagina il primo gruppo di comandi. Non vi sveliamo i temi. Non è necessario essere fotografi professionisti. Potete realizzare gli scatti con i mezzi digitali che volete.

Fotomaratone: regolamento

Volete conoscere i temi? Per ora non li sveliamo. Vi diamo solo un indizio. Pensate alla nostra bandiera italiana che ci accomuna e alla quale dobbiamo stringerci, soprattutto in questo difficile momento. Buon divertimento!

Letizia Guerra

Autore: Letizia Guerra

Da molti anni sono impegnata attivamente nell’associazionismo cittadino perché innamorata della mia Città e della mia Terra. Amo mettermi alla prova in nuovi progetti e accettare nuove sfide, conversare, soffermarmi a guardare il mare, un tramonto o un cielo stellato. Ho suonato il pianoforte, ho praticato danza, ho dipinto e continuo a coltivare queste passioni artistiche, ma non contemporaneamente!
Fotomaratone: si scaldano i motori per la prima del 19 marzo ultima modifica: 2020-03-17T08:50:00+01:00 da Letizia Guerra

Commenti

To Top