Giovanni Hänninen: Scatti d’Autore per gli Storici Teatri Adriesi – itAdria

itAdria

ARTE INTERVISTE

Giovanni Hänninen: Scatti d’Autore per gli Storici Teatri Adriesi

Adria Giovanni Hanninen

Un Sabato pomeriggio di Ottobre interessante, quello vissuto in compagnia di Giovanni Hänninen. Il grande fotografo milanese, ad Adria per un progetto della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, dedicato alla storia dei Teatri polesani; ha rivolto i suoi prestigiosi obiettivi sui teatri della città etrusca: il Comunale ed il Ferrini. Un giorno di lavoro intenso anche per la sua squadra, che lo accompagna in questo progetto; composta dal videomaker, Alberto Amoretti e dal tecnico di post produzione Dario Scalco. Hänninen dopo un sopralluogo il giorno precedente, agli scatti dei due teatri; ha deciso le modalità di riprese video e fotografiche, del Sabato successivo.

Gli Scatti Al Ferrini
Adria – Teatro B.C. Ferrini – momenti delle riprese fotografiche (foto Marco Doati)

Con al mattino riprese fotografiche al Comunale, e nel pomeriggio al Ferrini. Noi lo abbiamo appunto incontrato nel teatro più antico della città il Beato Contardo Ferrini del 1913, nel pomeriggio; e seguito durante il suo certosino lavoro fotografico. Nell’occasione tra una pausa e l’altra dei suoi scatti; abbiamo posto alcune domande sul suo lavoro di fotografo. E sulla sua importante carriera professionale.

Teatro Ferrini Adria Giovanni Hanninen
Adria-Teatro Ferrini – Giovanni Hänninen durante gli scatti (foto Marco Doati)

Giovanni Hänninen: ingegnere aerospaziale e docente al Politecnico Milano di fotografia per l’architettura

Nato a Helsinki nel 1976. Vive e lavora a Milano, dove ha conseguito un dottorato di ricerca in Ingegneria aerospaziale. Insegna Fotografia per l’architettura presso la Scuola di Architettura e Società del Politecnico di Milano. Dal 2009 fotografa per la Filarmonica della Scala. Nel 2012 viene presentato da Gabriele Basilico nella mostra 20X20 dove propone il progetto cittàinattesa.

Giovanni Hanninen Piazza Duomo
Milano – Piazza Duomo foto di Giovanni Hänninen

Nel 2015 partecipa alla Triennale Off con MI-BG 49km. Invitato da The Josef and Anni Albers Foundation a fotografare la propria residenza d’artista in Senegal, le sue immagini vengono scelte per la mostra Thread (2017) da David Zwirner, New York. Nel 2018 viene chiamato da Bijoy Jan per documentare i progetti realizzati da Studio Mumbai in India. Nello stesso anno presenta il progetto People of Tamba a Dak’Art 2018 – Biennale d’Arte di Dakar che verrà poi portato nel 2019, insieme al progetto di documentari Senegal/Sicily di cui è autore insieme a Alberto Amoretti, a Marrakech come progetto speciale di MACAAL (Musée d’Art Contemporain Africain Al Maaden) per 1-54 Contemporary Art Fair, a Firenze alla Fondazione Marangoni, a Milano alla Fondazione Sozzani, a Parigi all’interno di AKAA (Also Known As Africa) e infine a Palermo durante la BAM (Biennale Arcipelago Mediterraneo).

Piazzale Cadorna
Milano -Piazzale Cadorna durante coronavirus foto di Giovanni Hänninen

Nel 2019 sviluppa due importarti progetti museali: una campagna fotografica per la valorizzazione del Complesso Museale della Pilotta in vista di Parma capitale della cultura 2020; il progetto fotografico della mostra curata da Pierluigi Pizzi Nei Palchi della Scala – Storie milanesi per il Museo Teatrale alla Scala.

Hänninen: da ingegnere aerospaziale a fotografo per l’arte

Giovanni Hänninen subito una curiosità ci sovviene, da ingegnere aerospaziale alla fotografia: un percorso curioso. Una passione coltivata fin da bambino?: ” No assolutamente, una professione scelta dopo aver lavorato diversi anni in campo areospaziale. Avevo il desiderio di fare qualcosa di veramente personale; dopo anni di lavoro in un ambiente impersonale. Insomma fare qualcosa di mio, che l’arte fotografica ti permette appieno”.

Adria Teatro B.c. Ferrini
Adria-Teatro Ferrini gli assistenti di Giovanni Hänninen, Amoretti e Scalco (foto di Doati Marco)

Hänninen con questo progetto, sta conoscendo la realtà dei Teatri Polesani. Cosa ne pensa? Una realtà veramente interessante con Teatri affatto scontati; ognuno con una propria peculiarità e bellezza archittettonica. Ma di questo, ho solo avuto la conferma; perché prima di venire in Polesine mi ero ampiamente documentato“. Di questi due teatri Adriesi: il Comunale e il Ferrini cosa la colpisce di più?Sicuramente il vostro Comunale trasmette imponenza, vuole dimostrare una manifesta grandiosità. Mentre qui al Ferrini il Teatro esibisce eleganza nel piccolo e senso di comunità; in cui le differenze sociali non contano, non ci sono divisioni percettibili, tutti partecipano allo spettacolo allo stesso modo“.

Giovanni Hanninen
Adria- Teatro B.C. Ferrini –Giovanni Hänninen durante gli scatti (foto di Doati Marco)

Un’ultima domanda Hänninen, attraverso un recente concorso fotografico “Un click per Adria e Dintorni”, cui noi di itAdria.it abbiamo contribuito all’organizzazione; ha vinto una foto bellissima realizzata però con un drone. Qualcuno ha osservato che la tecnologia ti avvantaggia quindi falsa l’arte fotografica cosa ne pensa?Non sono d’accordo è il momento scelto, l’attimo scelto dal fotografo che ne determina il successo e la bellezza dello scatto; non la strumentazione adottata. La tecnologia aiuta molto la fotografia, ma anche molto spesso la complica“.

Per approfondire e conoscere l’arte fotografica di Giovanni Hänninen (Qui il sito) oppure la pagina Facebook (Qui la pagina)

Giovanni Hänninen: Scatti d’Autore per gli Storici Teatri Adriesi ultima modifica: 2020-11-02T08:30:00+01:00 da Doati Marco

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x