GLI ADRIESI RACCONTANO ADRIA

itAdria

ITINERARI NATURA

Pedalare nel Parco del Delta del Po: it.inerari bike and boat

Gita In Bicicletta

La bicicletta come miglior mezzo per conoscere Adria e il Delta del Po ma non solo, a favore di un turismo lento ed ecosostenibile. Se ti piace pedalare, ma non affannarti, nel Delta del Po trovi il tuo pane; le uniche salite o discese sono quelle dei ponti o delle rampe per salire sugli argini del grande fiume. Se non sei un pedalatore, ma ti piacerebbe ugualmente salire in sella, una gran bella soluzione sono le E-Bike. Biciclette a pedalata assistita, che si possono affittare in loco e che permettono a tutti di percorrere medie/lunghe distanze senza eccessivo affaticamento.

Adria Riviera
Adria- Riviere (foto Andrea Giribuola)

Pedalare nel Parco del Delta del Po: cultura e natura

Vi suggeriamo di seguito un week-end di natura e cultura tra Adria e il Delta del Po; da scoprire in bicicletta. Giunti ad Adria nel primo pomeriggio, sistemati i bagagli in alloggio, s’inizia la scoperta della città di Adria. Da soli, o volendo accompagnati da una guida. La visita al Museo Archeologico Nazionale è una tappa fondamentale per conoscere la storia della città che ha dato il nome al Mar Adriatico. Una città che vanta oltre 2500 anni di età, nelle vetrine del museo sono custoditi reperti Etruschi, Greci e Romani. Al termine della visita del museo, che impiega due ore circa, giunge il momento di vistare la città, ma soprattutto il momento dell’aperitivo; in particolare il mitico spritz, bevanda da sempre consumata dagli adriesi e che ogni barista sa preparare e servire, nelle sue varianti, in maniera egregia.

Pedalare Adria  Da Bere
Adria – Piazza Garibaldi

Per chi ama le cose semplici, dai “Cordari” in “Sottoscala” (Corso Mazzini 31) nella più antica osteria di Adria, può degustare un buon bianco con il classico “volantin” due crackers farciti con una fettina prosciutto crudo di ottima qualità, eccellenza dell’osteria. Per la cena non c’è che l’imbarazzo della scelta fra trattorie, ristoranti, pizzerie, risto-bar, gastronomie con tavoli, ognuno può trovare quello che fa per se.

Pedalare e navigare nel Delta del Po 

Il giorno seguente è dedicato alla scoperta del Delta del Po, in un itinerario in bicicletta,  che in questo programma, prevede la visitazione dell’Isola di Cà Venier, gli ambiti fluviali e ripariali del Po di Maistra e la sua foce, ampi spazi di campagne e terre bonificate, ma anche valli e lagune, alcuni dei tasselli che formano il grande puzzle del Delta del Po, composto da diversi ambienti e caratteristiche.

Pedalare Parco Del Delta Foto Aerea
Parco Delta del Po- Mosaico di Natura (foto Gianluigi Maistro)

L’escursione prevede lo spostamento da Adria a Cà Tiepolo, sede municipale del Comune di Porto Tolle, se avete le vostre bici e auto lo potete fare in autonomia, in alternativa ci si può rivolgere ai vari fornitori di servizi che possono offrire transfert, noleggio biciclette, servizio guida e assistenza. Il punto di partenza e di arrivo è Piazza Ciceruacchio a Cà Tiepolo davanti al municipio.

La grande foce e l’incontro con il mare, il faro di Punta Maistra

Pedalare Faro Punta Maistra
Il faro di Punta Maistra

Questo primo it.nerario prevede la partenza da Cà Tiepolo con arrivo a Pila (Totale 25 km) e l’imbarco in motonave per un’escursione alla grande foce oltre il faro di Punta Maistra e il rientro a Cà Tiepolo con sbarco al pontile retrostante il municipio e Piazza Ciceruacchio. Questo tour prevede il pagamento di un biglietto ed è assicurato tutte le domeniche e festivi tra la primavera e l’estate.

Mappa Giro 3
Dettaglio itinerario: Cà Tiepolo – foci Po di Maistra – Boccasette – Pila –

Pedalare nel Parco del Delta del Po: it.inerari bike and boat ultima modifica: 2020-08-05T08:50:00+02:00 da Nicola Donà
To Top