GLI ADRIESI RACCONTANO ADRIA

itAdria

COSA FARE EVENTI

Mostra Groto e Tracce di Zero: Adria un weekend al Top

I Volti Del Cieco D'adria Mostra

un momento dell'inaugurazione della mostra

Siamo ai nastri di partenza del Settembre Adriese 2020. In un clima di incertezza pandemica, la città comunque si mette in moto per importanti eventi. Si tratta in verità di manifestazioni già programmate ancora in primavera, ma il covid-19 ed il successivo lockdown ne hanno causato, la repentina sospensione. Una ripartenza quindi; o meglio un auspicabile nuovo inizio per due eventi veramente top. L’importante mostra al Museo Nazionale di Adria Lo Sguardo del Buio: il Tintoretto di Luigi Groto il Cieco D’Adria che verrà inaugurata il Sabato 5 Settembre e Domenica 6 Settembre top concerto dei Bagliori con Tracce di Zero: la vita, la storia e le canzoni di Renato Zero. In Piazza Casellati-Buzzolla antistante l’antico Teatro adriese B.C. Ferrini. Insomma cultura e spettacolo; una due giorni incredibile per vivere con passione un weekend nella città che ha dato il nome al mare Adriatico.

Mostra Groto Riviere Adria
Adria- Veduta delle Riviere

Mostra del Groto Museo Archeologico Nazionale di Adria il 5 Settembre 2020 un nuovo inizio

La mostra, che rimane aperta dal 5 Settembre 2020 al 6 Gennaio 2021, esplora in particolare l’iconografia di Luigi Grotto detto il Cieco D’Adria: dai ritratti nei frontespizi dei suoi libri, pubblicati tra il ‘500 e ‘600, fino al ritratto che è stato realizzato nella bottega del Tintoretto nel 1582. Dai busti eseguiti nel XVIII e XIX secolo; alla tela di Felice Boscaratti (XVIII), in cui il Cieco D’Adria sta dettando un testo ad un suo allievo. Il ritratto, l’opera più prestigiosa esposta per l’occasione presenta la cecità esplicitamente, evento singolare per l’epoca in cui la bellezza e la perfezione era ricercata e i difetti fisici mascherati.

Mostra Groto Il Cieco Dadria Del Tintoretto
Adria-Museo Nazionale Mostra del Groto Dipinto attribuito al Tintoretto

Sempre nella mostra è presente un busto ligneo, opera di anonimo, collocato nel 1762 in una nicchia sopra la lapide che segnalava la tomba del Groto nella Cattedrale di San Giovanni di Adria; dove tuttora si trova infissa. Ma proprio per la cecità del Groto e che questa comunque non ha impedito al famoso drammaturgo di poter esprimersi nelle sue opere; la mostra avrà un approccio multisensoriale rivolto agli ipovedenti e ai non vedenti. Con riproduzione di opere in 3 D e testi in Braille.

Mostra Groto Locandina Groto
Locandina della mostra al Museo Archeologico Nazionale di Adria

Domenica 6 Settembre ore 21 Piazza Casellati-Buzzolla Bagliori di Luce con Tracce di Zero: la vita, la storia e le canzoni di Renato Zero

La bellissima Piazza Casellati-Buzzolla ospiterà Domenica 6 Settembre alle ore 21 un format dedicato alla vita, alla storia e alle canzoni di Renato Zero, in occasione dei 70 anni dell’artistaBagliori di Luce propongono ora un vero e proprio “viaggio” nella storia dell’Italia dai primi anni ’70 fino ad oggi; attraverso la figura dell’istrionico cantautore romano, che ne ha scandito i momenti più importanti. Tony Sette (voce), Marzia Lucchetta (voce ), Cristiano Roccato (chitarra), Cristian Colusso (batteria), Simone Corazza (basso) e Luigi Buggio (tastierista e regista dello spettacolo); sono i protagonisti di questo atteso appuntamento con la “colonna sonora” della nostra storia recente.

Bagliori Di Luce Sul Palco
La Band Bagliori di Luce in un recente concerto

Tracce di Zero rappresenta un modo innovativo di raccontare la musica; un mix di canzoni, immagini, aneddoti, pezzi di storia e frammenti di epoche vissute.  Nati nel 2010, i Bagliori di Luce vantano al loro attivo centinaia di Concerti; si sono distinti oltre che per la straordinaria capacità di attrarre pubblico di tutte le generazioni (grazie soprattutto alle collaborazioni col M° Mogol). Per la grande sensibilità nel sostenere numerose cause benefiche.

Mostra Groto e Tracce di Zero: Adria un weekend al Top ultima modifica: 2020-09-02T08:17:00+02:00 da Doati Marco
To Top