itAdria

COSA FARE COSA VEDERE

Il Delta del Po è un set a cielo aperto prediletto da grandi registi

Sl 6089f0ea82a79

Il Delta del Po è un set a cielo aperto. Grandi registi qui hanno trovato ispirazione. È del 1943 (uscito poi nel 1947) “Gente del Po” si tratta di un breve documentario di 11 minuti di Michelangelo Antonioni. Primo lavoro del regista ferrarese, considerato tra i primi film neorealisti. Nel 1946 Roberto Rossellini gira “Paisà” una pellicola cinematografica a episodi. Seconda pellicola della Trilogia della guerra antifascista, è considerata una delle vette del cinema neorealista italiano.

Paisa

Il Delta del Po è un set: il neorealismo

Girata con attori prevalentemente non professionisti, rievoca l’avanzata delle truppe alleate dalla Sicilia al Nord Italia attraverso 6 episodi: Sicilia, Napoli, Roma, Firenze, Appennino Emiliano, Porto Tolle. Paisà è stato candidato ai Premi Oscar 1950 per la migliore sceneggiatura originale, ed è stato inserito nella lista dei 100 film italiani da salvare, lista nata con lo scopo di segnalare “100 pellicole che hanno cambiato la memoria collettiva del Paese tra il 1942 e il 1978”.

Il Delta del Po è un set

Sophia Loren “La donna del fiume”

Nel 1955 arriva una sconosciuta Sophia Loren che con il grande Mario Soldati gira la “Donna del fiume”. Il film venne accolto molto bene dal pubblico: fu infatti il 17° miglior incasso in Italia della stagione cinematografica 1955-56. La seconda parte del film è stata interamente girata in zona Pila a Porto Tolle. Oltre a Sophia Loren, tra i tanti attori, Gérard Oury, Lise Bourdin, Enrico Olivieri, Maria Conventi, Ed Fleming, Franco Polegatti, Nino Marchetti, Mimmo Palmara il nostro Rick Battaglia,

Il Delta del Po è un set

Un padovano innamorato del Delta

Carlo Mazzacurati è un padovano, il nonno ingegnere idraulico curò la messa in sicurezza della rotta del novembre 1966 nella Sacca di Scardovari. Carlo lo seguiva spesso quando veniva nel Delta per seguire i lavori e si innamorò di questo territorio, tanto da girare ben tre film. Nel 1987 gira “Notte italiana”. Il 1998 è l’anno di ” L’estate di Davide”, il grande successo arriva nel 2007 con “La giusta distanza”. Con Giovanni Capovilla, Valentina Lodovini, Ahmed Hafiene, Giuseppe Battiston, Fabrizio Bentivoglio,, Roberto Abbiati, Ivano Marescotti, Mirko Artuso, Stefano Scandaletti, Il nostro mitico Natalino Balasso, deltino DOC.

Il Delta del Po è un set

Circolo del cinema “Carlo Mazzacurati” Adria

Il circolo è  nato nel 1997 per merito di un gruppo di appassionati con l’idea di diffondere la cultura cinematografica”. “Nel 2019″, ci spiega l’attuale presidente Emanuela Finesso, dopo la scomparsa di questo nostro grande regista abbiamo deciso di dedicare a suo nome il nostro circolo”. “Come circolo del cinema, pandemia permettendo” prosegue il presidente “numerose sono state le iniziative realizzate: rassegne, incontri con registi, autori e personaggi del mondo del cinema. Come l’anno scorso anche in questo 2021 per l’estate abbiamo in programma il “Cinema sotto stelle” nella fantastica cornice dei Giardini Zen di Adria. Con Delta PO Experince e Delta By Bike abbiamo anche messo in programma delle escursioni in bicicletta nei set cinematografici del Delta.

Il Delta del Po è un set

Il Delta è un set: Lascia perdere Johnny, La Prima Linea, Beate i film girati negli ultimi anni

Il 2007 è anche l’anno di “Lascia perdere Jonny” che vede esordire come regista Fabrizio Bentivoglio, set ad Adria e Crespino. Nel 2009 arriva invece “La Prima Linea” di Renato De Maria tratto dal libro di Sergio Segio “La miccia corta”.  Il film narra la storia dell’evasione di alcune terroriste di sinistra dal carcere di Rovigo. Fatto realmente accaduto il 3 gennaio 1982, set in diverse località del Delta e Adria dove i terroristi compiono una rapina in una nota armeria. Con Riccardo Scamarcio, Giovanna Mezzogiorno e tanti altri giovani e bravi attori.

La Prima Linea
Dal film “La prima linea”

Il 2017 è l’anno di “Beate” di Samad Zarmandili con Donatella Finocchiaro, Paolo Pierobon, Maria Roveran, Lucia Sardo, Anna Bellato e un splendida Orsetta Borghero. Una commedia di suore, operaie, reggiseni e miracoli. Location in varie località del Delta, Adria e la bellissima Abbazia della Vangadizza in quel di Badia Polesine.

Il Delta del Po è un set
Dal film “Beate”

Girati nel 20202021 e in produzione ” La terra dei figli” di Claudio Cupellini, varie location nel Delta tra cui l’Oasi Nazionale WWF Golena di Pannarella e “Delta”diretto da Michele Vannucci ancora una volta il Delta del Po è un set tra cui la Golena di Santa Maria in punta nel Comune di ariano Polesine.

Il Delta del Po è un set a cielo aperto prediletto da grandi registi ultima modifica: 2021-04-30T09:24:50+02:00 da Nicola Donà

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x