EVENTI PERSONAGGI

Mistero: la rassegna regionale fa tappa anche ad Adria

Luna Misteriosa

Promosso dalla Regione Veneto, il Festival del Mistero è organizzato dalle Pro Loco aderenti all’Unpli. Per l’undicesima edizione saranno proposti oltre duecento eventi su tutto il territorio regionale. Lo spettatore sarà, pertanto, attratto dalle atmosfere misteriose e dalle emozioni di queste suggestive iniziative. Esse costituiscono un importante strumento per promuovere la conoscenza delle nostre tradizioni e della nostra cultura. Il Festival, inoltre, rappresenta anche un’occasione per incentivare il turismo in una stagione tradizionalmente trascurata dai flussi abituali.  

La Pro Loco di Adria aderisce anche quest’anno alla rassegna dedicata al mistero

La Pro Loco di Adria ha aderito per la prima volta nel 2009 con lo spettacolo la Carrozza d’oro, il re e altri tesori. Al centro dell’allestimento di allora la leggenda del re Adriano. Nel 2018, invece, i fari sono stati puntati sul Museo con la visita da brivido con l’ausilio di una torcia per far luce sui misteri del Museo Archeologico Nazionale. Quest’anno, invece, domenica 1 dicembre, si propone una caccia al tesoro intitolata: I segreti di Luigi Groto, il Cieco d’Hadria. Attraverso alcuni estratti dai testi del Groto e testi che parlano di lui e dei suoi segreti, si scopriranno, infatti, particolari nascosti della città. Giochi ed enigmi da risolvere, foto divertenti da fare e condividere sui social, indizi da interpretare. Questi i molti ingredienti per un pomeriggio ricco di colpi di scena.

Locandina Spettacoli Di Mistero 2019

Luigi Groto, una figura affascinante con un alone di mistero

Luigi Groto, il Cieco d’Hadria è senza dubbio uno dei personaggi più affascinanti della storia del Veneto. Una vita piena di colpi di scena, di momenti difficili ma anche di grandi trionfi e riconoscimenti. Autore di grandi tragedie, sembra che la fama della sua Hadriana sia giunta sino a Shakespeare. Ben Jonson lo cita persino nel III atto del Volpone, al settimo posto dopo Petrarca, Tasso, Dante, Guarini, Ariosto e Aretino. Sembra, poi, che il Groto fosse un appassionato di astrologia e che, per questo, scrisse una Chiromantia (inedita). Il CiecoSi cimentò anche in profezie come quelle del diluvio del 1567 e la vittoria di Lepanto nel 1571. A causa di questi suoi interessi fu accusato di eresia. A ventisei anni comparve, infatti, davanti al Tribunale dell’Inquisizione di Rovigo

Luigi Groto - ritratto attribuito al Tintoretto

Come partecipare alla Caccia al tesoro

Questo il programma:
14.30 ritrovo al Museo Archeologico Nazionale e spiegazione del gioco
14.45 partenza della caccia al Tesoro alla scoperta dei segreti di Adria e di Luigi Groto
16.45 ritrovo al Museo
17.00 visita guidata su alcuni misteri del Museo
18.00 premiazione squadre vincitrici
Il gioco si svolge a piccole squadre, formate da gruppi di amici e famiglie. Ogni tappa fornisce dei punti e, così, la squadra che ne avrà ottenuti di più al termine del tempo dato vince. Si possono, poi, ottenere dei punti bonus scattando delle particolari foto e condividendole sui social network. L’iscrizione è obbligatoria. Successivamente si riceverà un’ email di conferma con le indicazioni per il pagamento.

Caccia Al Tesoro Festival Mistero

Iscrizioni presso l’Ufficio della Pro Loco in piazza Bocchi o tramite il sito di Play the city. I minori di 11 anni non pagano la quota se accompagnati da due adulti paganti. I minorenni dovranno essere obbligatoriamente accompagnati da almeno un maggiorenne.
Buona caccia!

Letizia Guerra

Autore: Letizia Guerra

Da molti anni sono impegnata attivamente nell’associazionismo cittadino perché innamorata della mia Città e della mia Terra. Amo mettermi alla prova in nuovi progetti e accettare nuove sfide, conversare, soffermarmi a guardare il mare, un tramonto o un cielo stellato. Ho suonato il pianoforte, ho praticato danza, ho dipinto e continuo a coltivare queste passioni artistiche, ma non contemporaneamente!
Mistero: la rassegna regionale fa tappa anche ad Adria ultima modifica: 2019-11-06T08:50:14+01:00 da Letizia Guerra

Commenti

To Top