CIBO EVENTI

Museo diVino per festeggiare l’arrivo dell’autunno

Cropped Diniso Il Calice Di Ebe.jpg

Nell’ambito del Settembre Adriese è prevista un’originale iniziativa intitolata MUSEO diVINO, assaggi di storia e di vino. L’intento degli organizzatori è quello di far incontrare l’archeologia, l’enologia e la buona cucina del territorio. Presso il Museo Archeologico di Adria si può ammirare, infatti, la suppellettile necessaria per il simposio ovvero il rito di bere insieme. Anche se non con le stesse modalità dei nostri antichi avi, i partecipanti all’appuntamento potranno, quindi, degustare insieme i prodotti dell’autunno: un ottimo vino con un dolce di patata americana.

Un modo per rivivere l’antico rito del Simposio

Il simposio era un rito molto importante nella vita dei greci legato al culto di un dio protettore della viticoltura, Dioniso. Questo culto greco per Dioniso fu adottato anche dagli etruschi e più tardi dai romani. Gli Egineti furono, i più antichi mercanti viaggiatori che solcarono con le navi il Mediterraneo. Essi fondavano in luoghi strategici i loro empori commerciali come Adria. Con il vino giunto via mare dall’Egeo si diffuse, quindi, il rituale del simposio che prevedeva un corredo di diversi contenitori. Nei vasi più grandi, i crateri, il vino veniva mescolato con l’acqua. Il vino era contenuto nelle anfore e l’acqua nelle hydriai o kalpides. Il vino mescolato veniva, quindi, servito, usando brocche di varia forma, in tazze dette skyphoi oppure in coppe chiamate kylikes.

Museo Divino Anfore

Si beveva coricati accompagnati dalla musica di strumenti a corda come la lira e la cetra oppure a fiato come l’aulòs. Il padrone di casa poteva allietare gli ospiti anche invitando attori e giocolieri. Con il vino si poteva addirittura giocare. Lo svago più famoso era, infatti, il kòttabos, che consisteva nel lanciare del vino da una coppa in modo da colpire un bersaglio. Sembra che la vite giunse nella valle del Po e, quindi, ad Adria grazie agli Etruschi. Anche le fonti letterarie testimoniano la bontà e la diffusione dei vini etruschi. Tra i più rinomati erano quelli di Luni, di Gravisca, di Adria e di Cesena come ricorda anche Plinio il Vecchio.

Grappoli Uva

Museo diVino: una visita guidata a tema e a seguire una degustazione

Domenica 29 settembre i partecipanti a Museo diVino rivivranno gli antichi riti del Simposio grazie a una visita guidata a tema curata da Studio D. Al termine si assaporerà il dolce tipico locale realizzato con la patata americana di Valliera. Anche il vino è di produzione locale in quanto fornito dall’azienda agricola Valle di Papozze. L’aspetto enogastronomico sarà curato dall’Istituto Alberghiero di Adria che collaborerà all’iniziativa promossa dalla Pro Loco con il Museo Archeologico nazionale di Adria. Il ritrovo è previsto alle ore 16.30 e, dato che i posti sono limitati, è necessario prenotarsi presso la Pro Loco.

Museo divino - locandina

Per informazioni Pro Loco Adria 0426 21675
email: prolocoadria@gmail.com
Orari di apertura: lunedì, martedì e mercoledì 09.00 – 12.30/giovedì e venerdì: 10.30 – 12.30 e 16.30 – 18.30/ sabato: 10.30 – 12.30

Letizia Guerra

Autore: Letizia Guerra

Da molti anni sono impegnata attivamente nell’associazionismo cittadino perché innamorata della mia Città e della mia Terra. Amo mettermi alla prova in nuovi progetti e accettare nuove sfide, conversare, soffermarmi a guardare il mare, un tramonto o un cielo stellato. Ho suonato il pianoforte, ho praticato danza, ho dipinto e continuo a coltivare queste passioni artistiche, ma non contemporaneamente!
Museo diVino per festeggiare l’arrivo dell’autunno ultima modifica: 2019-09-23T08:30:49+02:00 da Letizia Guerra

Commenti

To Top