GLI ADRIESI RACCONTANO ADRIA

itAdria

ASSOCIAZIONI INTERVISTE

Teatro Ferrini e il coronavirus: stop inatteso ma pronti a ripartire!

Adria La Platea Del Teatro Ferrini

Parafrasando il grande filosofo Jacques Maritain, con al celebre frase: “Nulla è perduto di ciò che è stato fatto, tutto è canto e poesia“; abbiamo incontrato la presidente Luisa Carpenedo, della neonata Associazione di Volontariato Teatro Beato Contardo Ferrini di Adria. In un momento veramente negativo per tutte le attività artistiche, in cui le certezze e traguardi sembrano disgregarsi, per la situazione pandemica in atto, abbiamo trovato in Luisa e nel gruppo dei suoi volontari, una voglia di riscatto e di ripartenza; tutt’altro che scontata! Il gioiello del piccolo Teatro Adriese nel pieno delle sue attività già programmate, ha dovuto fermarsi all’ultimo spettacolo concerto del 22 Febbraio con i Miscellaneous.

Teatro Ferrini
Adria-Teatro Ferrini: La commedia “Mejo Mato che Mona” trasmessa dalla TV Telechiara

Un modo nuovo di interpretare le voci corali classiche, con un complesso vocale pop, sul proprio palcoscenico. Un’ultima sfida accettata e vinta! Una nuova proposta musicale che li ha visti riempire, ancora una volta, la propria platea e galleria nonostante fosse appena iniziata l’epidemia di Covid-19.

Luisa Carpenedo E Ondina Rubiero
Adria- Teatro Ferrini Ondina Rubiero e Luisa Carpenedo

Pronti a ripartire! Riprogrammata la stagione

Nel pieno della pandemia, abbiamo voluto chiedere a Luisa Carpenedo come vede la loro esperienza di affiancamento nella gestione del Teatro Ferrini, nel terribile contesto che stiamo attraversando; guardando in prospettiva il loro futuro: ” È un brutto momento per tutti, non nascondiamoci! Il futuro in particolare di tutte le attività artistiche sarà veramente gravoso. Gestire i teatri, e portare la gente a riempirli; era già un’impresa prima dell’epidemia. Ora al termine di questa, sarà un’impresa veramente faraonica replicare il successo, della gestione attuale“.

Miscellaneuos Min
Adria-Teatro Ferrini i Miscellaneous

Ma per questa stagione come intendete procedere, visto il vostro palinsesto particolarmente nutrito; che causa ordinanze avete sospeso: ” Con il direttivo abbiamo deciso di riprogrammare gli eventi con un calendario che vede riposizionate le date degli spettacoli a partire da fine settembre. Ci troveremo nella situazione di chiudere la stagione precedente (che doveva concludersi il 17 Maggio n.d.r) in autunno di quest’anno. Invece che partire con la nuova; tra l’altro praticamente già definita. Ma che sarà ovviamente spostata nel 2021“.

Il pubblico a fianco del Teatro Ferrini: la fiducia e gli abbonamenti dei propri sostenitori ridanno l’energia per proseguire!

Una certezza che il vostro pubblico vi sosterrà quindi Luisa?: ” Ci arrivano periodicamente testimonianze, dai nostri abbonati e dal pubblico che frequenta con assiduità il Ferrini; che ci confortano e ci indicano di proseguire con fiducia. Anzi oserei dire che esiste, da parte del nostro pubblico più affezionato, la preoccupazione che tutto quello che abbiamo fatto finora, si dissolva con questa pandemia. Come di fatto la bomboniera adriese per eccellenza, che ha fatto scoccare di nuovo la scintilla della passione degli adriesi per il Teatro in tutte le sue forme; dovesse spegnersi“.

Il Pubblico Delferrini Min
Adria-Teatro Ferrini il numeroso pubblico che accompagna tutti gli spettacoli

Quindi fiduciosi e consapevoli di accettare la nuova sfida post-pandemica?:” Abbiamo fatto un duro lavoro di rilancio del Ferrini! Teatro Popolare, Teatro Classico, Teatro per Bambini, Teatro Impegnato, Concerti di musica classica, pop e avvenimenti culturali con risonanza nazionale; programmato Operetta e grandi concerti. Il pubblico ha assistito al nostro impegno e ci ha sostenuto sempre. A Dio piacendo, la nostra energia e passione, la rimetteremo a disposizione della nostra città. La cultura sarà la prima a soffrire per il dopo pandemia. Noi confidiamo in questa energia che ci ha condotti fino a qui! Consapevoli che d’ora in poi, sarà tutto molto più difficile ma non impossibile“.

Teatro Ferrini e il coronavirus: stop inatteso ma pronti a ripartire! ultima modifica: 2020-03-30T08:50:00+02:00 da Doati Marco
To Top