CULTURA TRADIZIONI

Il Coro Soldanella: 65 anni ininterrotti di coralità

1467444 734450729903323 1327115188 N

Scrivere sul Coro Soldanella è, per me, cosa semplice e ardua allo stesso tempo. Semplice, perché conosco il coro e il suo ambiente da quando sono nato. Mio padre, Lino, ne è stato il primo presidente, nel 1948. In casa se ne parlava spesso e altrettanto di frequente si ascoltavano le loro canzoni. Si andava ai loro concerti, in uno dei quali la buona stella mi permise di ascoltare La fortuna, un testo di mio padre, da loro magistralmente eseguito. Ardua, perché questi ricordi di tempi ormai passati portano ventate di malinconia che inumidisce gli occhi. E con le lacrime agli occhi diventa difficile pigiare sulla tastiera. Ma sono contento che la Redazione mi abbia affidato il compito di raccontare il Soldanella e i suoi 65 anni di coralità. È bello poter compenetrare il mondo del Soldanella, fino a comprendere che il sodalizio trascende l’attività corale.

Il Soldanella e i suoi 65 anni di coralità - La conferenza stampa per il 65° anniversario del Coro

La conferenza stampa per il 65° anniversario del Coro

La nascita di un coro

Il Coro è già in attività sin dal 1948, per decisione di un gruppo di amici, amanti dei cori di montagna e della musica popolare. Ufficialmente, il sodalizio musicale nasce nel 1954, assumendo il nome di Soldanella. Il delicato fiore compare nello stemma del Coro, assieme all’anfora etrusca, simbolo della città di Adria. Una realtà musicale nata tra i due maggiori fiumi d’Italia.  Un patrimonio per la nostra città che, sotto la guida del Maestro Piero Barzan, fino al 2007, del Maestro Cristiano Roccato, dal 2008 a oggi, ha conquistato il pubblico italiano e internazionale.

Il Soldanella e i suoi 65 anni di coralità - Il Coro durante il concerto del 18 maggio u.s.

Il Coro durante il concerto del 18 maggio u.s.

Più che un coro: uno stile di vita

Le capacità artistiche del Coro hanno, nel tempo, rappresentato la chiave di volta per il suo successo. Un successo che gli ha consentito di portare il nome di Adria nel mondo. Ma Soldanella non è solo canto popolare. É uno stile di vita. Un insieme di valori, comportamenti e pratiche sociali che caratterizzano tutti coloro che vivono ogni giorno il sodalizio. Il Coro, difatti, non si qualifica solo per la spontaneità, la semplicità, la capacità di trascinare il pubblico. La sua cifra è data anche dalla solidarietà, dall’amore per la propria terra. Solidarietà, che ha portato il coro ad essere, dal dicembre 2016, testimonial ufficiale dell’A.I.L.. Amore per la propria terra, che significa sinergia con le altre realtà del territorio.

Il Soldanella e i suoi 65 anni di coralità - Un momento delle celebrazioni del 65° anniversario

Un momento delle celebrazioni del 65° anniversario

Il Soldanella e i suoi 65 anni di coralità

Il 18 maggio scorso sono iniziate le celebrazioni per il 65° anno di ininterrotta coralità. Durante la conferenza stampa, il sindaco, Omar Barbierato, ha voluto portare il saluto della città. Il presidente, Daniele Lucchiari, il Direttore, Maestro, Cristiano Roccato, hanno voluto ricordare gli ex presidenti e gli ex coristi. Un pensiero speciale per il  Maestro Piero Barzan e, con lui, per tutti gli ex che sono andati avanti. Ospite della serata, il Maestro Mauro Pedrotti, Direttore del coro S.A.T.,  presente, assieme al Presidente del coro trentino, Claudio Pedrotti. Sabato, dunque, è stato un giorno di ricordi e di nostalgie. Ma è stata anche una giornata di festa, dove la città si è stretta al suo Coro. Il Soldanella e i suoi 65 anni di coralità. Buon compleanno, Soldanella. Buon compleanno, ragazzi. Siete il nostro Coro, siete nel DNA di ognuno di noi.

Enrico Naccari

Autore: Enrico Naccari

Nato ad Adria nel 1961, ha lavorato in Italia e all’estero. È appassionato di storia e di gastronomia.

Il Coro Soldanella: 65 anni ininterrotti di coralità ultima modifica: 2019-05-22T09:00:20+02:00 da Enrico Naccari

Commenti

To Top